Memorizzazione nella cache delle pagine del sito utilizzando .htaccess - Cache

Stampa · Время на чтение: 9мин · di · Pubblicato · Aggiornato

riprodurreAscolta l'articolo

Caching di file e pagine statici.

Memorizzazione nella cache delle pagine del sito con .htaccess. Una fase altrettanto importante di ottimizzazione tecnica, come abilitare la compressione gzip o Minimizzazione CSS. Abilitare la cache di pagine e file ti consentirà di aumentare notevolmente la velocità del sito. E a volte anche ridurre il carico sul server. Grazie a semplici manipolazioni, il tuo sito inizierà a volare.

In questo articolo, parleremo di tutti gli aspetti di questo argomento. Qual è l'importanza della cache per il sito e la sua applicazione. Descriverò esempi che puoi applicare nella pratica. Inoltre, ci sarà una breve recensione di alcuni plugin Cache abbastanza buoni per WordPress.

Che cos'è una cache del sito: in che modo la memorizzazione nella cache influisce su un sito

In termini semplici, memorizzazione nella cache - questo sta salvando informazioni sul sito dall'utente nel browser. Pertanto, il carico principale sul server è ridotto. Non sarà necessario caricare una parte significativa del sito, poiché la sua parte salvata verrà caricata dal browser dell'utente. Questo è un metodo estremamente efficace per velocizzare il caricamento del sito.

Cache o cache o Cache è un blocco appunti intermedio con accesso rapido. Conservazione e contenimento delle informazioni frequentemente richieste. L'accesso ai dati nella cache è più rapido rispetto a fonti di memoria più lente. Ma c'è un limite di memoria. In parole povere Cache è una memoria corta.

Allo stesso tempo, la memorizzazione nella cache non danneggia l'utente. Ma migliora la visualizzazione del tuo progetto nel suo browser. Come succede! Quando l'utente visita il sito. Il suo caricamento è un po' più lento di quanto dovrebbe essere. Ciò è dovuto al fatto che il browser in questo momento salva una copia del sito. In misura maggiore ciò si applica a:

  1. ai loghi;
  2. piccole immagini;
  3. file css;
  4. struttura generale della pagina.

Pertanto, parte del sito è costantemente nella memoria (cache) del browser dell'utente. Per questo motivo, quando si ricarica il sito, il visitatore ottiene la massima velocità di risposta possibile. Il browser in questo momento scarica alcuni degli elementi dalla sua memoria. E il sito, non è necessario ritrasmettere una grande quantità di informazioni.

Quando il sito ha la cache abilitata e configurata. Una certa parte di esso verrà salvata per il periodo richiesto nella cache locale del browser del visitatore. Quali pagine web verranno caricate molto più velocemente in caso di visite ripetute.

Come abilitare e configurare la cache del sito

Non è affatto difficile farlo. Continueremo a lavorare con il file htaccess, che stabilisce le regole per il server. Come lavorare con esso, ho descritto in molti articoli. Quindi vado dritto al punto. Secondo lo standard, la memorizzazione nella cache è impostata per i file necessari e per un certo periodo di tempo. Dopo la scadenza del tempo assegnato per l'archiviazione del file, la sua versione corrente verrà nuovamente scaricata dal server. Per questo hai bisogno di:

  • Crea un costrutto di tipo FilesMatch. In esso, specifichiamo le estensioni di file necessarie per la memorizzazione nella cache.
  • Successivamente, specifichiamo l'intestazione Cache-Control con la variabile max-age. Qui Cache-Control è l'intestazione della risposta del server. Max-age è una variabile che specifica il tempo di archiviazione del file in secondi.

Un tipico elenco di estensioni utilizzate nel costrutto FilesMatch:

(ico|pdf|flv|jpg|jpeg|png|gif|webp|js|css|swf|x-html|css|xml|js|woff|woff2|ttf|svg|eot)(\.gz)

I file che non si desidera memorizzare nella cache non devono essere inclusi nell'elenco del costrutto FilesMatch.

Esempio di codice Set di intestazioni Cache-Control

Controllo della cache #

# 30 giorni

Set di intestazioni Cache-Control "max-age=2592000, public"

# 30 giorni

Set di intestazioni Cache-Control "max-age=2592000, public"

# 2 giorni

Set di intestazioni Cache-Control "max-age=172800, public, must-revalidate"

Valore -#- commento! Come puoi vedere, i commenti indicano i termini per i quali i file verranno salvati. C'è anche un'opzione per disabilitare la cache forzata. Questa opzione è adatta per i file dinamici. Più correlato a script e vari scenari.

Un esempio del costrutto "FilesMatch" che disabilita la memorizzazione nella cache forzata


Intestazione non impostata Cache-Control

Come puoi vedere, non ci sono scadenze. Pertanto, queste estensioni di file non verranno memorizzate nella cache. In questo design, puoi aggiungere le tue estensioni di file.

C'è anche un altro modo per gestire la cache, che viene utilizzata da molti plugin su WordPrees. In questo metodo, useremo il modulo mod_expires. Questo modulo ha la capacità di controllare le intestazioni di risposta HTTP sul lato server. Qui l'ora principale per l'archiviazione dei dati nella cache può essere impostata dall'utente.

Ha diverse impostazioni per la durata della memorizzazione dei dati:

  1. per tempo di accesso del cliente;
  2. o dall'ultima modifica del file;
  3. impostazioni orario;

Esempio di codice cache semplice

# Scade intestazioni - 2678400s = 31 giorni

Scade attivo il
ScadenzaPredefinito "accesso più 1 secondo"
ExpiresByType text/html "accesso più 7200 secondi"
ExpiresByType image/gif “accesso più 2678400 secondi”
ExpiresByType image/jpeg "accesso più 2678400 secondi"
ExpiresByType image/png "accesso più 2678400 secondi"
ExpiresByType text/css "accesso più 518400 secondi"
ExpiresByType text/javascript "accesso più 2678400 secondi"
ExpiresByType application/x-javascript “accesso più 2678400 secondi”

Un caso d'uso più serio per Cache

Scade attivo il
Scade per tipo testo/css A31536000
ExpiresByType text/x-component A31536000
ExpiresByType application/x-javascript A31536000
Scade Per Tipo applicazione/javascript A31536000
Scade per tipo di testo/javascript A31536000
ExpiresByType text/x-js A31536000
Scade per tipo text/html A3600
Scade per tipo di testo/richtext A3600
Scade Per Tipo image/svg+xml A3600
Scade per tipo di testo/normale A3600
Scade per tipo di testo/xsd A3600
Scade per tipo testo/xsl A3600
Scade per tipo testo/xml A3600
Scade per tipo video/asf A31536000
Scade per tipo video/avi A31536000
Scade per tipo immagine/bmp A31536000
ExpiresByType application/java A31536000
Scade per tipo video/divx A31536000
ExpiresByType application/msword A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-fontobject A31536000
ExpiresByType application/x-msdownload A31536000
ScadePerTipo image/gif A31536000
ExpiresByType application/x-gzip A31536000
Scade PerTipo image/x-icon A31536000
Scade Per Tipo immagine/jpeg A31536000
Scade per tipo immagine/webp A31536000
ExpiresByType application/json A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-access A31536000
ScadePerTipo audio/midi A31536000
Scade per tipo video/quicktime A31536000
Scade per tipo audio/mpeg A31536000
Scade Per Tipo video/mp4 A31536000
Scade per tipo video/mpeg A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-project A31536000
ExpiresByType application/x-font-otf A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-opentype A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.database A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.chart A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.formula A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.graphics A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.presentation A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.spreadsheet A31536000
ExpiresByType application/vnd.oasis.opendocument.text A31536000
ScadePerTipo audio/ogg A31536000
Scade Per Tipo applicazione/pdf A31536000
ExpiresByType image/png A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-powerpoint A31536000
Scade per tipo audio/x-realaudio A31536000
Scade per tipo image/svg+xml A31536000
ExpiresByType application/x-shockwave-flash A31536000
ExpiresByType application/x-tar A31536000
Scade Per Tipo immagine/tiff A31536000
ExpiresByType application/x-font-ttf A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-opentype A31536000
ScadePerTipo audio/wav A31536000
Scade Per Tipo audio/wma A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-write A31536000
ExpiresByType application/font-woff A31536000
ExpiresByType application/font-woff2 A31536000
ExpiresByType application/vnd.ms-excel A31536000
Scade Per Tipo applicazione/zip A31536000

Come possiamo vedere, qui è interessato un numero enorme di estensioni. Con la stessa durata.

Caching nel browser lato utente per 3 - 7 giorni o per un anno

Qui, la maggior parte delle estensioni dei file verrà salvata per un anno. In misura maggiore, questo è utile per le immagini, poiché penso che poche persone le cambino. Pertanto, verranno caricati nel browser del visitatore durante l'anno.

# cache del browser lato utente

Scade attivo il
ScadenzaPredefinito "accesso 7 giorni"
ExpiresByType application/javascript “accesso più 1 anno”
ExpiresByType text/javascript “accesso più 1 anno”
ExpiresByType text/css “accesso più 1 anno”
ExpiresByType text/html “accesso più 7 giorni”
ExpiresByType text/x-javascript “accesso 1 anno”
ExpiresByType image/gif “accesso più 1 anno”
ExpiresByType image/jpeg “accesso più 1 anno”
ExpiresByType image/png “accesso più 1 anno”
ExpiresByType image/jpg “accesso più 1 anno”
ExpiresByType image/x-icon “accesso 1 anno”
ExpiresByType application/x-shockwave-flash “accesso 1 anno”
ExpiresByType js “accesso 3 giorni”

Caching dei contenuti (Flash, CSS, JS, HTML, XML) e immagini

In questo esempio, stiamo usando la cache solo per determinati file. E per un periodo più breve.

Scade attivo il
Cache immagine #
ExpiresByType image/x-icon "accesso più 2592000 secondi"
ExpiresByType image/jpeg "accesso più 2592000 secondi"
ExpiresByType image/png "accesso più 2592000 secondi"
ExpiresByType image/gif “accesso più 2592000 secondi”
# Cache dei contenuti (Flash, CSS, JS, HTML, XML)
ExpiresByType application/x-shockwave-flash "accesso più 2592000 secondi"
ExpiresByType text/css "accesso più 604800 secondi"
ExpiresByType text/javascript "accesso più 2592000 secondi"
Applicazione ExpiresByType/javascript "accesso più 2592000 secondi"
ExpiresByType application/x-javascript “accesso più 2592000 secondi”
ExpiresByType text/html "accesso più 600 secondi"
ExpiresByType application/xhtml+xml “accesso più 600 secondi”

L'impostazione della memorizzazione nella cache di pagine e file del sito non è una cosa così difficile. La cosa principale è scegliere la strategia giusta. Tutti gli esempi sopra, puoi usare a tua discrezione. Testa le strategie e scegli l'opzione di codice corretta. Di seguito parlerò di alcuni plugin Cache per WordPress.

Configurazione della memorizzazione nella cache con i plugin di WordPress

Per coloro che utilizzano il CMS WordPress ha una grande varietà di plugin di cache. Tutti hanno una soluzione completa e una configurazione automatica. Non dovrebbero esserci particolari problemi nell'utilizzo di tali plugin. Dopo aver installato un tale plug-in, devi solo applicare le impostazioni di cui hai bisogno. Il plugin li salverà automaticamente nel file htaccess.

Cache WP più veloce

WP Fastest Cache Premium Plugin cache più veloce.

Un plug-in di memorizzazione nella cache popolare e abbastanza potente per WP. Ha un'ampia varietà di impostazioni, tra cui Ottimizzazione HTML, CSS e Js. Anche un utente inesperto può capirlo.

WP SuperCache

WP Super Cache è un plugin per velocizzare il caricamento delle pagine.

Plug-in molto popolare! Funzionalità eccellente e impostazioni convenienti. Capace di memorizzare nella cache un gran numero di oggetti diversi. Configurare il plugin è molto semplice.

Cache totale W3

Il miglior plug-in per la memorizzazione nella cache di WordPress è W3 Total Cache.

Soluzione potente per siti di grandi dimensioni. Il plugin più popolare nel suo genere. C'è una grande varietà di impostazioni e funzionalità. È necessario configurarlo con cura, in quanto può causare errori critici. Esiste la possibilità di conflitti con altri plugin o temi. Ma in termini di funzionalità, un plugin molto buono e potente.

Questi sono i plugin di cache principali e più popolari che io stesso ho utilizzato. Puoi sceglierne uno qualsiasi in base alle tue preferenze.

Infine

In questo articolo, ho cercato di coprire il più possibile l'argomento della memorizzazione nella cache. Specificando esempi che possono essere utilizzati a seconda delle tue caratteristiche. L'impostazione della memorizzazione nella cache con questa guida andrà come un orologio per te. Spero che questo articolo sarà rilevante per molto tempo. Vi ringrazio per l'attenzione, ma non vi saluto. Ci vediamo nei prossimi articoli.

Grazie per aver letto Nicola Top

Quanto è utile il post?

Clicca sulla faccina per votare!

voto medio 4.9 / 5. Numero di valutazioni: 25

Non ci sono ancora valutazioni. Valuta prima.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 16 =