Protezione WordPress

Protezione del sito WordPress - sezione sicurezza.


Sezione: Sicurezza di WordPress
Protezione WordPress - garantire la sicurezza del sito sul CMS WordPress. Qui troverai i materiali necessari per quanto riguarda la protezione e la sicurezza dei siti su WP. Negare l'accesso all'area di amministrazione di WordPress, Disabilitare l'esecuzione di PHP in determinate cartelle, Proteggere il file wp-config.php, WordPress SQL injection, plugin di sicurezza per i siti WordPress CMS e molto altro su questo argomento.

1. Scegli un host affidabile
La prima scelta intelligente che puoi fare per proteggere il tuo sito WordPress è scegliere una società di hosting affidabile per ospitarlo. Dall'aiutarti con una corretta registrazione alla protezione dei tuoi dati dagli attacchi informatici, forniscono un supporto conveniente quando ne hai bisogno.

Come si suol dire, “Pensa al tuo sito web come a casa tua e alla tua società di hosting come al tuo vicino. Proprio come vuoi vivere in una comunità con i mezzi per tenerti al sicuro, il tuo sito web dovrebbe essere gestito da un'azienda che protegge i tuoi dati e i tuoi interessi.

Un hosting adeguato può influire sulle prestazioni del tuo sito, sul posizionamento nei motori di ricerca e sulla protezione da attacchi e intrusioni. Un buon host offrirà molte funzioni utili come un'assistenza clienti di qualità, tempi di attività del server affidabili e backup regolari.

2. Aggiorna la tua versione di WordPress
WordPress è un'ottima piattaforma progettata per fornire le migliori funzionalità per qualsiasi tipo di sito web. Ha anche molte funzionalità di sicurezza pronte all'uso. Questo perché le brave persone si preoccupano della sicurezza e sono sempre alla ricerca di nuovi modi per rendere la piattaforma più sicura.

Tuttavia, ci saranno sempre truffatori che si prenderanno il tempo per cercare exploit. Gli sviluppatori di WordPress dedicano anche del tempo alla ricerca di queste vulnerabilità per sviluppare patch e aggiornamenti per risolverle.

Per questo motivo, è importante aggiornare sempre il core di WordPress all'ultima versione.

Alcune installazioni di WordPress potrebbero aggiornarsi automaticamente all'ultima versione, mentre altre potrebbero richiedere l'avvio manuale dell'aggiornamento. È molto importante mantenere aggiornati i file del kernel per prevenire qualsiasi attacco.

3. Scegli saggiamente temi e plugin
Se non sei un veterano di WordPress, puoi utilizzare il repository ufficiale di WordPress per i tuoi temi e plugin. In alternativa, puoi utilizzare un fornitore premium di fiducia.

Naturalmente, ci sono milioni di temi e plug-in su siti di terze parti, ma scegliere quello giusto può essere una sfida.

Se scegli di cercare temi e plug-in su siti di terze parti e fornitori gratuiti, assicurati di sceglierne uno che altri utenti di WordPress hanno recensito e apprezzato bene.

È importante notare qui che alcuni di questi file possono essere utilizzati dagli hacker per ottenere l'accesso al tuo sito Web, quindi è necessario individuare la loro fonte.

Se non sei sicuro della sicurezza, puoi utilizzare il plugin WordPress Theme Authenticity Checker per verificare la sicurezza e l'autenticità del tuo tema o plugin installato.

4. Usa SSL
Uno dei principali metodi di hacking dei siti Web è un attacco "man in the middle", in cui le informazioni scambiate tra gli utenti e il tuo sito Web vengono intercettate da un hacker ("man in the middle").
Tali informazioni intercettate possono essere rubate, trasferite o modificate. Il modo più semplice per prevenire questo tipo di attacco è installare un certificato SSL sul tuo sito Web, convertendolo da HTTP non sicuro a HTTPS più sicuro.

Un certificato SSL agisce come una stretta di mano digitale, certificando che le informazioni inviate e ricevute tra il tuo server e gli utenti non sono state manomesse.

Oltre a rendere più sicuro il tuo sito WordPress, HTTPS è anche un fattore di ranking che può migliorare il ranking di Google della tua pagina.

5. Creare credenziali di accesso sicure
Oltre 8% di siti Web compromessi sono causati da password deboli. Per questo è importante scegliere con attenzione le credenziali di accesso. Inutile dire che la tua password è la parte più importante delle tue credenziali di accesso e dovrebbe essere creata pensando alla sicurezza.
Se ritieni di non poter creare password sicure, ti consiglio di utilizzare un generatore di password di WordPress.

Genererà una password quasi indistruttibile per te direttamente in WordPress. Conserva i tuoi dati in un luogo sicuro o utilizza un gestore di password sicuro per non dimenticarli.

6. Implementare l'autenticazione a due fattori (2FA)
Un altro modo per proteggere la tua installazione di WordPress è usare qualcosa chiamato autenticazione a due fattori. Questo si riferisce a una serie di passaggi che devi eseguire prima di visitare il tuo sito web.

2FA prevede l'utilizzo di uno smartphone o di un dispositivo mobile per verificare di essere l'effettivo proprietario prima di accedere. Innanzitutto, devi inserire il tuo nome utente e password nella pagina di amministrazione di WordPress come al solito.

Verrà quindi inviato un codice univoco al dispositivo che hai registrato, che dovrai fornire per completare il processo di accesso.

Come tutte le altre funzionalità di WordPress, 2FA può essere aggiunto utilizzando plug-in come l'autenticazione a due fattori. Un'altra opzione è un plug-in a due fattori creato dagli sviluppatori di WordPress.

7. Esegui regolarmente il backup del tuo sito web
Quindi, un po' di onestà. Anche se implementi tutti i metodi descritti qui, non importa quanto piccoli, il tuo sito web può comunque essere vittima di una violazione della sicurezza. Questo è il motivo per cui è necessario eseguire backup regolari del tuo sito WordPress.

Il backup del tuo sito Web è il modo migliore per proteggerlo in caso di hack. I backup memorizzano una copia speculare del tuo sito Web in un luogo sicuro in modo che, in caso di attacco, puoi ripristinare facilmente i file persi dai backup. Pertanto, puoi ripristinare rapidamente il tuo sito allo stato precedente e continuare la tua attività.

Di seguito sono riportati tutti i materiali che trattano questo argomento:

Che cos'è un hack di WordPress Pharma e come ripulirlo?

Cos'è un WordPress Pharma Hack e come ripulirlo?

Non c'è niente di più frustrante che scoprire che il tuo sito è stato violato. È importante mantenere la calma. So come contrastare un hack farmaceutico (farmaceutico) e posso mostrarti come ripulire il tuo sito Web WordPress. Tuttavia, rimuovendo...

Proteggere un sito WordPress con WP-Config.php?

Come proteggere il tuo sito WordPress con WP-Config?

Ogni sito WordPress contiene un file chiamato "wp-config.php". Questo particolare file di configurazione di WordPress è uno dei più importanti file di WordPress. Il file contiene molte opzioni di configurazione che possono essere modificate per migliorare...

Come implementare la prevenzione del cross site scripting?

Come prevenire il cross-site scripting?

Sei preoccupato per gli attacchi cross-site sul tuo sito web? Il fatto è che gli attacchi di scripting cross-site sono molto comuni. Ed è del tutto possibile che prima o poi il tuo sito venga attaccato da cross-site scripting. In ciò...

Attacchi WordPress XSS o cross site scripting. Attacchi XSS sul sito.

Attacchi XSS su WordPress: come prevenirli

Gli attacchi XSS di WordPress o il cross site scripting sono oggi i meccanismi di hacking più comuni sul web. Prendono di mira i visitatori del tuo sito Web, desiderosi di rubare le loro informazioni. La parte peggiore di un attacco XSS è...

Protezione di file e directory in WordPress con htaccess

Come proteggere i file e le directory di WordPress con .htaccess?

Il file .htaccess è un file di configurazione del server supportato da molti server Web, incluso il più popolare software per server Web Apache. Questo file apparentemente semplice è pieno di tutti i tipi di funzionalità che, se utilizzate correttamente, possono...

Il file .htaccess di WordPress - La guida definitiva

Il file .htaccess di WordPress: la guida completa

Il file .htaccess è un file di configurazione per i siti Web WordPress ospitati sul server Web Apache HTTP. WordPress utilizza questo file per controllare come Apache serve i file dalla sua directory principale e...

WordPress SQL Injection - Una guida alla protezione dagli attacchi SQL.

WordPress SQL Injection: una guida completa alla protezione

Le iniezioni SQL sono uno degli attacchi più distruttivi sui siti WordPress. In effetti, sono al secondo posto nell'elenco delle vulnerabilità più critiche di WordPress, seconde solo agli attacchi di scripting cross-site. L'iniezione SQL di WordPress consente a un hacker di accedere...