Principali errori di monetizzazione del sito Web: il webmaster deve essere consapevole

Stampa · Время на чтение: 8мин · di · Pubblicato · Aggiornato

giocareAscolta questo articolo

Piattaforma per webmaster - monetizzazione del sito.

In qualità di proprietario o editore di un sito, desideri che il tuo sito sia redditizio 24 ore al giorno, anche mentre dormi. Questo è il motivo per cui molti si affidano a pratiche come la monetizzazione del sito web. Oggi, la monetizzazione del sito web include molto di piùche mostrare annunci è una misura per promuovere il sito. Mirato ad attirare un pubblico più vasto sul sito.

Le mutevoli abitudini dei consumatori online hanno lasciato il posto all'emergere di nuove piattaforme e soluzioni, il che ha reso le strategie e il processo di monetizzazione di un sito molto più difficili di quanto non fossero in passato.
Per aiutare gli editori a navigare meglio nel mondo della monetizzazione dei siti web, ho compilato un elenco di sei errori comuni che vengono spesso commessi e come risolverli:

Il contenuto dell'articolo:

1. Incomprensione del pubblico di destinazione: mancata monetizzazione del sito

Il pubblico di destinazione (CA) è un gruppo di utenti.

Per monetizzare il progetto, devi "ottenere" il tuo pubblico di destinazione. Dopotutto, non puoi sapere a quali prodotti o offerte il tuo pubblico sarà interessato se non li conosci o pensi di conoscerli meglio di te.

Se la tua tattica di monetizzazione non funziona come previsto, fai un passo indietro e familiarizza nuovamente con i visitatori del tuo sito. Immergiti nell'analisi per vedere chi visita il tuo sito e quando. Anche se ti poni alcune domande di base, ti aiuterà:

  1. Che dispositivo stanno usando?
  2. Quali sono le pagine più visitate?
  3. Quali contenuti sono popolari sul sito?

Questi dati possono aiutarti a comprendere meglio le preferenze del pubblico. Puoi quindi lavorare sulla personalizzazione del tuo piano di monetizzazione per adattarlo al profilo del tuo pubblico di destinazione.

2. Il contenuto di scarsa qualità è un aspetto negativo

Contenuti di scarsa qualità possono rovinare il sito più bello.

Non c'è niente di peggio di un cattivo contenuto che distrae i visitatori dal sito e ostacola il successo. Monetizzare il sito in questo caso non ti promette nulla. Il sito dovrebbe fornire un'esperienza utente utile, che dipende dalla qualità del contenuto.

Naturalmente, la natura del contenuto dipenderà dallo scopo del sito, ma dovrebbe riflettere le informazioni e le istruzioni pertinenti necessarie per fornire valore. Che tu sia un sito di e-commerce che vende un prodotto di nicchia o forse gestisci un sito Web esclusivamente per scopi di intrattenimento, assicurati di scrivere contenuti utili. Ciò creerà fiducia tra il pubblico di destinazione.

Ogni parola o immagine presente sul sito dovrebbe essere finalizzata a suscitare interesse, aiutando il visitatore a trovare ciò che sta cercando. Se è probabile che il tuo sito sia vittima di contenuti di scarsa qualità, fai un passo indietro e prenditi il tempo per valutare seriamente ciò che stai creando. Se hai difficoltà a essere obiettivo riguardo al tuo sito, chiedi a un amico o a un collega una recensione onesta.

Potrebbe essere necessario aggiornare il contenuto per aumentare le possibilità di successo in quest'area.

3. Troppa pubblicità: cerca il punto debole

Cosa fare, il sito è caduto sotto il filtro Yandex della pubblicità in eccesso.

Sebbene gli annunci siano un componente di qualsiasi piano di monetizzazione del sito Web, è necessario considerare quanti annunci si desidera pubblicare per ottenere il numero richiesto di impressioni per ottenere risultati. Troppi pochi annunci e potresti non notare le conversioni dei visitatori. Troppi e potresti riscontrare annunci negativi, infastidire il tuo pubblico online e impedire loro di visitare il tuo sito.

Riesponendo gli stessi messaggi alle stesse persone, possono persino bloccare tutti gli annunci in arrivo. E se il visitatore diventa una delle persone 30% che utilizzano i blocchi degli annunci, gli annunci futuri verranno rifiutati.

Questo è solo uno dei motivi per cui la pubblicità nativa è un'ottima tattica di monetizzazione. Gli annunci nativi sono progettati per adattarsi all'aspetto del sito, quindi non sono invadenti o fastidiosi. Inoltre, ottengono tassi di conversione più elevati rispetto ad altre forme di pubblicità online.

4. La pubblicità è tutto ciò che hai

La saggezza convenzionale è che la persona media è esposta a 4.000 annunci al giorno. Anche se il numero reale non è così alto, è innegabile che oggi le persone vedano molte pubblicità su Internet.

Senza esagerare l'importanza della pubblicità nella strategia di monetizzazione di un sito, ci sono molti altri modi in cui gli editori possono fare soldi online. Dalle sponsorizzazioni ai consigli sui contenuti, creando le tue risorse digitali da vendere e altro ancora, ci sono tantissime tattiche per espandere i tuoi orizzonti di monetizzazione.

5. Annunci che non risaltano

Ho già parlato della necessità di mostrare la giusta quantità di pubblicità sul sito. E sappiamo che la natura non redditizia della pubblicità nativa porta a grandi risultati. Detto questo, se hai intenzione di monetizzare un sito con annunci, assicurati che il pubblico possa vederli. Non essere timido: la pubblicità poco appariscente non sarà efficace.

Invece, gli annunci dovrebbero essere progettati per attirare l'attenzione e attirare lo spettatore verso l'invito all'azione. Ci sono molti modi per farlo. Ad esempio, gli annunci che utilizzano colori simili al tuo sito potrebbero fondersi troppo con i contenuti del sito.

La soluzione sarebbe quella di utilizzare un colore contrastante per il CTA, attirando l'attenzione sull'occhio.

6. Non utilizzare i dati dei clienti nella tua strategia

Dati personali dei clienti.

Se raccogli dati sui clienti come accessi o elenchi di abbonati, puoi aumentare la tua strategia di monetizzazione utilizzando i dati in modi nuovi e diversi. Ad esempio, puoi creare un elenco di indirizzi email di visitatori che hanno precedentemente visitato il tuo sito e inviare promozioni stagionali.

Se desideri utilizzare i dati dei visitatori del sito web, ci sono due passaggi:

  1. Per prima cosa vedi quali dati raccogli, come li raccogli e poi vedi se puoi abilitarli.
  2. In secondo luogo, pensa in modo creativo a come utilizzare i dati che raccogli per creare maggiori opportunità di monetizzazione.

Questo non si applica solo ai siti con traffico o proprietari di big data, poiché anche i siti di piccole dimensioni possono utilizzare i dati dei visitatori per aumentare le entrate del sito.

Monetizzazione del sito web: strategia

Un'altra opzione per i proprietari di siti è la soluzione publisher, che copre molte delle nozioni di base necessarie per monetizzare.

  1. pubblicità nativa. Pubblicità discreta con un naturale aumento del tasso di conversione;
  2. Vari tipi di annunci: inclusi streaming, interstitial, pop-up, regolari e di terze parti;
  3. Scoperta organica: consiglia le pagine del tuo sito per aumentare il traffico;
  4. Smart Feed: un flusso infinito di contenuti che corrisponde agli interessi del pubblico di destinazione;
  5. Report in tempo reale.

La pubblicità online non è più quella di una volta. Gli annunci display non sono più importanti (gli annunci nativi hanno superato la visualizzazione nella spesa totale lo scorso anno) e più persone che mai soffrono di affaticamento pubblicitario.
Ogni proprietario di un sito web dovrebbe cercare nuovi modi per espandere le proprie attività di monetizzazione creando nuovi flussi di entrate che lo aiuteranno a dormire sonni tranquilli mentre le entrate pubblicitarie continuano a crescere.

Domande frequenti

D: Qual è un errore durante la monetizzazione di un sito?

A: Incomprensione del pubblico di destinazione. Ciò potrebbe comportare la creazione di contenuti o l'inserimento di annunci a cui i visitatori non saranno interessati. Il risultato sarà basso traffico e reddito.

D: Quale altro fattore può influire negativamente sulla monetizzazione del sito?

A: I contenuti di scarsa qualità sono un aspetto negativo. Il contenuto dovrebbe essere utile per il pubblico di destinazione. Se il contenuto non soddisfa questi criteri, i visitatori abbandoneranno rapidamente il sito, il che influirà negativamente sulla monetizzazione.

D: Cos'altro dovrebbe essere considerato quando si monetizza un sito?

R: Troppa pubblicità: cerca una via di mezzo. Troppi annunci possono allontanare i visitatori e danneggiare la reputazione del sito. Ma la mancanza di pubblicità non ti permetterà di guadagnare sul sito. Cerca un equilibrio e capisci quanti annunci possono essere inseriti per non alienare i visitatori.

D: Che ruolo gioca la pubblicità nella monetizzazione del sito web?

A: La pubblicità è tutto ciò che hai. La maggior parte dei siti guadagna dalle pubblicità. Ma è importante capire che la pubblicità dovrebbe essere rilevante per il pubblico di destinazione e non irritarlo. Solo allora realizzerà un profitto.

D: Come creare annunci che funzionino per il tuo sito?

R: Gli annunci che non risaltano non funzioneranno per il tuo sito. Dovrebbe essere evidente, attraente e pertinente per il tuo pubblico di destinazione. Non dimenticare di progettare gli annunci in conformità con il design del tuo sito e non sovraccaricarli di informazioni ridondanti.

D: Cosa c'è di sbagliato nel non utilizzare i dati dei clienti durante la monetizzazione di un sito?

R: Se non utilizzi i dati dei tuoi clienti, potresti perdere molte opportunità di monetizzare il tuo sito. L'analisi dei dati sul comportamento dei tuoi clienti ti aiuterà a capire a quali prodotti e servizi saranno interessati, il che ti consentirà di fare offerte più accurate e massimizzare i profitti. Si prega di essere consapevoli della politica sulla privacy e utilizzare i dati dei clienti solo con il loro permesso.

D: Esiste una strategia ottimale per la monetizzazione del sito web?

R: Non esiste un'unica strategia corretta per monetizzare un sito, perché ogni sito è unico e ha il proprio pubblico di destinazione. Tuttavia, ci sono principi generali che ti aiuteranno a scegliere la migliore strategia di monetizzazione. Ad esempio, analizzare il pubblico di destinazione, creare contenuti unici e utili, inserire annunci pertinenti, sfruttare i dati dei clienti e monitorare i cambiamenti nel mondo del marketing online.

D: Come posso aumentare le entrate derivanti dalla monetizzazione del sito web?

R: Esistono diversi modi per aumentare le entrate derivanti dalla monetizzazione del sito web. Uno di questi è aumentare il traffico sul sito. Maggiore è il numero di visitatori sul tuo sito, maggiori sono le opportunità di guadagno. Un altro modo è migliorare la qualità del contenuto, che porterà ad un aumento dell'attrazione dei visitatori e della loro fidelizzazione sul sito. È inoltre importante monitorare costantemente i cambiamenti nel mondo del marketing online e sfruttare le nuove opportunità di monetizzazione, come il collegamento a programmi di affiliazione o la vendita di beni digitali.

D: Come scegliere il giusto programma di affiliazione per la monetizzazione del sito web?

R: Quando si sceglie un programma di affiliazione per la monetizzazione del sito, è necessario tenere conto di diversi fattori, come la reputazione dell'affiliato, i tassi di commissione, i termini di collaborazione, il livello di concorrenza in questa nicchia, nonché la conformità dei beni e servizi con il target di riferimento. È importante condurre ricerche di mercato, valutare i vantaggi e gli svantaggi dei diversi programmi di affiliazione e scegliere quello giusto per il sito.

D: È possibile monetizzare un sito senza utilizzare annunci?

R: Sì, puoi monetizzare il tuo sito senza utilizzare annunci. Alcuni metodi di monetizzazione che non richiedono l'uso di annunci includono la vendita dei propri beni digitali, la vendita di beni fisici tramite un negozio online, l'adesione a programmi di affiliazione, l'esecuzione di webinar a pagamento o corsi online e il pagamento di abbonamenti a contenuti eccezionali.

D: Quale formato dell'annuncio sul sito è efficace per la monetizzazione?

R: Non esiste un unico formato di annuncio adatto a tutti i siti ea tutti i tipi di attività commerciali. Il formato dell'annuncio dovrebbe essere adattato al pubblico di destinazione e al tipo di contenuto del sito. Alcuni formati di annunci popolari includono banner pubblicitari, annunci contestuali, annunci nativi, annunci video e annunci sui social media.

Leggendo questo articolo:

Grazie per aver letto: ✔️ AIUTO SEO | NICOLA.TOP

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio dei voti: 379

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − due =