Ottimizzazione tecnica del sito Web: le azioni più importanti

Stampa · Время на чтение: 8мин · di · Pubblicato · Aggiornato

riprodurreAscolta l'articolo

Ottimizzazione tecnica del sito web: requisiti SEO di base.

Ottimizzazione tecnica del sito web per i motori di ricerca. La guida descrive i metodi per l'ottimizzazione interna del sito web.
Ottimizzazione tecnica — la corretta impostazione del sito per la massima qualità di interazione con i motori di ricerca. Deve essere fatto immediatamente dopo l'installazione del motore e mentre si lavora con il riempimento iniziale del sito con i contenuti. Ora ti dirò quale importanti aspetti dell'ottimizzazione bisogno di prestare attenzione e fare prima.

SEO tecnico vs SEO interno vs SEO esterno

Molte persone suddividono l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) in tre diversi blocchi: SEO on-page, SEO off-page e SEO tecnico. Diamo una rapida occhiata a cosa significa ciascuno di essi.

Ottimizzazione SEO interna

SEO a pagina si riferisce al contenuto che dice ai motori di ricerca (e ai lettori!) di cosa tratta la tua pagina, inclusi testo alternativo dell'immagine, utilizzo di parole chiave, meta descrizioni, tag H1, nomi di URL e collegamenti interni. Hai il massimo controllo sulla SEO on-page perché tutto è sul tuo sito.

Ottimizzazione SEO esterna

SEO esterno dice ai motori di ricerca quanto è popolare e utile la tua pagina attraverso la fiducia, principalmente backlink o collegamenti da altri siti al tuo. La quantità e la qualità dei backlink aumentano il PageRank e il QI della pagina. A parità di condizioni, una pagina con 100 collegamenti pertinenti da siti attendibili si posizionerà più in alto di una pagina con 50 collegamenti pertinenti da siti attendibili (o 100 collegamenti irrilevanti da siti attendibili).

Ottimizzazione SEO tecnica

Anche la SEO tecnica è sotto il tuo controllo, ma è un po' più difficile da padroneggiare perché è meno intuitiva.

Corretta struttura del sito

Struttura del sito.

Qualsiasi sito dovrebbe avere la struttura più conveniente. Come le persone, i motori di ricerca guardano un sito web e ne valutano l'usabilità. Qualsiasi risorsa Internet dovrebbe avere un annidamento di non più di tre pagine. Cioè, dalla pagina principale, in un massimo di tre clic, l'utente dovrebbe essere in grado di raggiungere qualsiasi pagina Gli esempi più importanti di ottimizzazione tecnica del sito per il miglior posizionamento nei motori di ricerca.
La struttura più corretta e semplice per un sito informativo sarebbe:

— Home — Categoria — Materiale.
Le categorie definiscono le sezioni. Se il sito riguarda varie malattie, le categorie possono essere: Cardiologia, Neurologia, Chirurgia...
Per progetti più complessi che coprono più informazioni, la struttura potrebbe essere:
— Principale — Categoria — Sottocategoria — Materiale.
Pertanto, la struttura viene ampliata, ma rimane chiara e logica. Ad esempio, in questo sito, la categoria Cardiologia può contenere sottosezioni Malattie cardiache e Malattie vascolari.
Non è vietato postare materiale relativo a due o più sezioni. Ad esempio, un materiale sull'epatite può trovarsi contemporaneamente nelle categorie Epatologia e Virologia. La cosa principale è osservare la gerarchia dei materiali.
La costruzione della struttura corretta è pensata nella fase di pianificazione e raccolta del nucleo semantico.

Collegamento corretto della pagina

Correggere il collegamento della pagina interna.

Sto già preparando un materiale più approfondito sui collegamenti e lo pubblicherò presto. Ricollegamento: inserimento di collegamenti all'interno del sito per una facile navigazione degli utenti e trasferimento del peso delle pagine.
Per vedere un esempio di collegamento, apri qualsiasi articolo di Wikipedia. Ciascuno contiene molti collegamenti ad altri articoli. C'è persino uno scherzo che da qualsiasi articolo di Wikipedia in cinque clic puoi arrivare a un articolo su Hitler. Naturalmente, sul tuo sito, l'articolo non dovrebbe avere 20 collegamenti ad altri materiali, ma sono necessari 2-4 collegamenti.

Una proprietà importante del collegamento è il trasferimento di peso ad altre pagine. Quando tutte le pagine saranno collegate tra loro, il peso sarà distribuito uniformemente e le posizioni complessive aumenteranno. E quando viene promossa una pagina specifica, vi viene trasferito il peso di altri materiali. Per essere più chiari, supponiamo che tu voglia promuovere una pagina su un sito medico con il servizio di Checkup Pediatrico. Per fare questo, scriveremo diversi articoli sulle malattie infantili nel blog e ovunque menzioniamo la necessità di un esame da parte di un pediatra, inseriremo collegamenti al nostro servizio.

Pangrattato e usabilità

I breadcrumb sul sito sono un utile elemento di navigazione.

Una buona struttura non è nulla se l'utente non può vederla. Quando si crea un sito, è necessario mettere in primo piano la sua utilità per la persona finale e la facilità d'uso. Se un visitatore del tuo sito si perde e non riesce a trovare materiali più interessanti per se stesso, allora hai problemi di usabilità.

Pangrattato e mappa del sito, possono essere implementati utilizzando semplici plugin o apportando modifiche al codice se non previste dal template utilizzato. Ma l'usabilità dovrà funzionare. È necessario riflettere correttamente sul menu, renderlo visivamente evidente e comodo da usare. Pensa a varie piccole cose, perché anche il solito pulsante pagina su rende la vita molto più semplice per l'utente, permettendoti di andare all'intestazione con un clic e non scorrere il materiale già letto con un video.

L'ottimizzazione tecnica è principalmente l'ottimizzazione del codice

Ottimizzazione, compressione e caching di HTML, CSS, JS in PHP.

Ottimizzazione del codice del sito web per ottenere il miglior risultato. Comprimi immagini, css, js, html per ottenere una migliore velocità con il file .htaccess.
Oggi gli utenti sono diventati impazienti e se il sito si apre anche solo un secondo in più rispetto a quello di un concorrente, ci andranno. Anche i motori di ricerca ne sono consapevoli, utilizzando la velocità di download come uno dei fattori di ranking. Pertanto, è importante rendere il sito il più veloce possibile. Immagini pesanti, codice di layout non valido, risposte errate del server non contribuiscono a questo.
Ora parlerò dell'ottimizzazione del codice in generale, in modo da farti un'idea iniziale. Preparerò anche un materiale in cui ti parlerò in dettaglio e realizzerò una guida passo passo per ottimizzare il codice.

Quindi, per ottimizzare il codice e rendere il sito più attraente per i motori di ricerca, dobbiamo:

Comprimi le immagini, riduci il suo peso, il che renderà il caricamento più veloce

Spesso i webmaster inesperti caricano immagini ad alta risoluzione sul server, che vengono poi compresse utilizzando i CSS per la visualizzazione. È corretto caricare le immagini nella risoluzione in cui verranno mostrate sulla pagina. Puoi comprimere manualmente le immagini salvandole nuovamente in Photoshop o utilizzare uno dei tanti servizi in grado di comprimere le immagini. Usa il formato immagine WebP è un nuovo formato di file immagine da utilizzare sul Web. Quando utilizzi il formato immagine WebP, le tue immagini saranno da 25 a 34 % più piccole di PNG e JPEG senza perdere qualità.

Ottimizza html, js e css

Dobbiamo rendere il codice della pagina il più semplice possibile. Per quanto riguarda l'html, quindi rimuovi tutti i commenti sul codice, crea una normale interruzione di riga. Per gli script js, posizionali dopo il contenuto in modo che le informazioni significative appaiano sullo schermo prima che gli script vengano caricati. L'eccezione è lo script ed è necessario per visualizzare il contenuto. Sarà utile mettere tutti gli script in un unico file. CSS: usa i fogli di stile per tutto. Qualsiasi output dovrebbe idealmente avvenire tramite CSS e non essere caricato ogni volta con codice ingombrante.

La minimizzazione delle risorse (HTML , wbr CSS e wbr JavaScript) è un aspetto molto importante per un'ottimizzazione di successo

La minificazione si riferisce al processo di rimozione di dati non necessari o ridondanti senza influire sul modo in cui la risorsa viene gestita dal browser, ad esempio commenti e formattazione del codice, rimozione di codice inutilizzato, utilizzo di nomi di variabili e funzioni più brevi, ecc. Dovresti minimizzare le tue risorse HTML, CSS e javascript:

  • Per minimizzare l'HTML prova HTMLMinifier
  • Per minimizzare i CSS, prova CSSNano e csso .
  • Per minimizzare JavaScript, prova UglifyJS. Anche il Closure Compiler è molto efficiente. È possibile creare un processo di compilazione che utilizza questi strumenti per minimizzare e rinominare i file di sviluppo e archiviarli nella directory di produzione.

Inoltre, il modulo PageSpeed si integra con il server web Apache o Nginx per ottimizzare automaticamente il tuo sito, inclusa la minimizzazione delle risorse.

Imposta i reindirizzamenti corretti

È necessario che tutte le pagine rispondano con 200 e dove è necessario un reindirizzamento con il trasferimento del peso della pagina, ad esempio quando si cambia il suo indirizzo, viene fornito un codice 301. risolverlo. Controlla i reindirizzamenti regolarmente. L'elaborazione di un reindirizzamento 301 richiede alcuni secondi. Moltiplicalo per alcune pagine o livelli di reindirizzamento e avrai un serio impatto sulla velocità del tuo sito web.

Approfitta dei plug-in di memorizzazione nella cache

I plug-in di memorizzazione nella cache memorizzano una versione statica del tuo sito da inviare agli utenti di ritorno, riducendo così il tempo di caricamento del sito durante le visite di ritorno.

Utilizzare il caricamento asincrono (asincrono).

Gli script sono istruzioni che i server devono leggere prima di poter elaborare l'HTML o il corpo della tua pagina web, che è ciò che i visitatori vogliono vedere sul tuo sito. In genere, gli script vengono inseriti in un sito Web (come lo script di Google Tag Manager) dove hanno la precedenza sul contenuto del resto della pagina. L'utilizzo di codice asincrono significa che il server può elaborare HTML e script contemporaneamente, riducendo così la latenza e aumentando il tempo di caricamento della pagina. Ecco come appare uno script asincrono: script async src="script.js"/script

Cerca di non utilizzare vecchie versioni di plugin

I plug-in obsoleti presentano spesso vulnerabilità di sicurezza che rendono il tuo sito vulnerabile agli aggressori che possono danneggiare le classifiche del tuo sito. Assicurati di utilizzare sempre le versioni più recenti dei plug-in e riduci al minimo l'utilizzo all'essenziale. Allo stesso modo, prendi in considerazione l'utilizzo di temi personalizzati, poiché i temi di siti Web predefiniti spesso contengono molto codice non necessario.

Considera una rete di distribuzione dei contenuti (CDN)

I CDN sono server web distribuiti che memorizzano copie del tuo sito web in varie località geografiche e consegnano il tuo sito in base alla posizione del crawler. Poiché le informazioni viaggiano a una distanza minore tra i server, il tuo sito si carica più velocemente per il richiedente.

Ottimizzazione tecnica del sito web Questo processo richiede molto tempo e richiede conoscenze speciali. Ma utilizzando le raccomandazioni e le istruzioni generalmente accettate, anche chi ha caricato il motore sull'hosting per la prima volta ieri può configurare il sito.

Grazie per aver letto Nicola Top

Quanto è utile il post?

Clicca sulla faccina per votare!

voto medio 4.9 / 5. Numero di valutazioni: 14

Non ci sono ancora valutazioni. Valuta prima.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 3 =